LE FINANZE DELLA CHIESA
Non sono solo i monumenti, come il duomo di S. Pietro a Roma oppure la cattedrale di Sevilla con la loro colossale architettura e ricchezza che fanno sembrare la chiesa cattolica l’ombra del gigante davanti a tante altre chiese. A Sevilla, per esempio, l’altare principale è stato lavorato da 20 tonnellate d’oro vinti in una guerra contro l’America; Oro dal sangue dove vennero uccisi milioni di Indiani per conquistarla. E un orrore guardare quell’enorme cattedrale pensando ai poveri indiani massacrati per esso. La costruzione della cattedrale terminò nel 1519 dove ancora oggi è in possesso della chiesa. Anche in Germania troviamo delle enormi chiese come il duomo di Berlino appartenente alla chiesa protestante. Ma quali sono i fatti della chiesa e dove stanno oggi? La chiesa cattolica si muove un po’di qua, un po’ di là, avvolte è d’accordo su decisioni politiche ma avvolte tutto dipende dal fatto, dell’attuale posizione, filtrando una linea sia conservativa che liberale nel sistema attuale, restando sempre nel trend del tempo. La relazione sulle dimensioni sono piccole a confronto alla verità di quello che si nasconde dietro. In generale, si crede che i salari vengono pagati dalle tasse ma questa è sola una piccola parte della verità. In Germania per esempio, il fisco raccoglie circa nove miliardi di Euro per dividerli tra le chiese e queste somme possono essere scaricate da parte delle chiese come uscite peculiari. Il fisco non fa altro che regalargli le tasse che dovrebbero ricevere, evitando le dissonanze ad un totale di 3,1 miliardi d’Euro. Ciò significa, che anche un ateista sovvenziona indirettamente il clericale anche se non ha mai messo un piede in chiesa, vuole o non vuole. Ma non è tutto.
Molti Clerici come i vescovi e cardinali vengono sovvenzionati direttamente, no come i preti ed altri. Chi parla mai di queste cose? Ed e chiaro che tutto diventa incredibile. Un esempio; Carsten Frerk racconta, che solo nella Baviera le chiese incassano 1,2 miliardi di Euro l’anno e i salari sono divisi in questa forma; I salari di 12 Cardinali, 7 Vescovi, 14 dignitari, 60 canonici, 12 vicari di duomi, 7 vicari generali, 7 ordinari, 7 preti, 15 direttori, e 33 docenti d’asilo e via vai. Ma anche la chiesa evangelista viene sponsorizzata con una somma annuale di 80 milioni di Euro. In tutto si può dire, che la somma totale per i costi personali, si aggirano sui 442.700.600 Euro descrivendo per me, il Mammone che viene citato nella Bibbia .
I salari degli arcivescovi si aggirano sugli 8.000 agli 11.000 Euro mensili contro un salario di un operaio in una Fabbrica (FIAT) sugli 1.400 Euro. Allora mi domando, chi dei due è più produttivo? Ma quale forma di stato a pagato per adesso? Tutte le forme, dall’epoca dei re, ad Hitler fino al giorno d’oggi da più di 200 anni di storia umana. Facciamo un nuovo calcolo sulla divisione dei soldi. I costi per il personale si aggira tra 60%-70%, amministrazione generale 10%, protezione delle chiese 10% totale 90% sia cattolico che evangelista. Rimane un totale di 10%per azioni sociali. Ma basta il 10% per mantenimento sociale come per esempio gli asili? Certo che basta, per un semplice motivo; Il resto l’ho paga lo stato, ma la maggioranza va nelle loro tasche vivendo una vita, per quando riguarda il lato monetario, molto più avanzata di una semplice famiglia che combatte mesi per mesi per mantenersi a galla pagando anche loro le tasse per la chiesa. Lo stato paga anche atti caritativi mentre la chiesa si unisce con solo 2%!
Può essere tutto ciò vero? Un cristiano crede che i soldi vengono investiti in atti caritativi e sociali ma come si spiega questa credenza? Facile. Quasi tutte le azioni portano solo il nome delle chiese di più no! E un grande sbaglio credendo che dietro a questi atti benevoli si nasconde la chiesa cattolica è un errore! Si nasconde lo stato, pagando ancora di più dalle nostre tasche diversi atti umanitari. Ma non finisce qui… Lo stato mantiene le chiese con altri 19 milioni, al di fuori delle tasse, in azioni caritative includendo diaconi. L’insegnamento nelle scuole, come la religione, gli è costato allo stato 1,7 milioni di Euro. Le facoltà di teologia e scuole universitarie altri 509 milioni. Con 3,9 miliardi sono stati finanziati asili cristiani. La chiesa tira da queste immense cifre solo profitto. Loro decidono il personale ma anche la materia scolastica per dare più credenza nella loro funzione. In Germania le chiese non sono più piene come una volta, i cristiani rimangono a casa ma le cifre che incassano le chiese, sono sempre le stesse. Allora a chi serve il mantenimento dei monumenti, duomi e chiese? Solo a loro stessi! E non finisce qui… Il lato immobiliare è enorme aggirandosi sui 501 miliardi di Euro. Queste sono riserve che danno potere, potere che viene sfruttato. Queste riserve vengono prese per coprire gli scandali come sfruttamento avvenuti a bambini; Pedofili! In America la chiesa ha risarcito 2 miliardi di Euro per coprire scandali messi in azione da pedofili teologici, smorzando la lingua alla popolazione con il denaro. Ci sono state vicende molto più tremende di quelle riportate.
Le finanze della chiesa Cattolica
Quanto guadagnano un prete, un frate e una suora

IMPORTI MEDI CHE CI

VIENE DATO

prete semplice: circa 1.000 euro per 12 mensilità; parroco: circa 1.200 euro al mese; vescovo: può raggiungere i 3.000 euro al mese; cardinali: fino a 5.000 euro al mese più bonus.
LE FINANZE DELLA CHIESA
Non sono solo i monumenti, come il duomo di S. Pietro a Roma oppure la cattedrale di Sevilla con la loro colossale architettura e ricchezza che fanno sembrare la chiesa cattolica l’ombra del gigante davanti a tante altre chiese. A Sevilla, per esempio, l’altare principale è stato lavorato da 20 tonnellate d’oro vinti in una guerra contro l’America; Oro dal sangue dove vennero uccisi milioni di Indiani per conquistarla. E un orrore guardare quell’enorme cattedrale pensando ai poveri indiani massacrati per esso. La costruzione della cattedrale terminò nel 1519 dove ancora oggi è in possesso della chiesa. Anche in Germania troviamo delle enormi chiese come il duomo di Berlino appartenente alla chiesa protestante. Ma quali sono i fatti della chiesa e dove stanno oggi? La chiesa cattolica si muove un po’di qua, un po’ di là, avvolte è d’accordo su decisioni politiche ma avvolte tutto dipende dal fatto, dell’attuale posizione, filtrando una linea sia conservativa che liberale nel sistema attuale, restando sempre nel trend del tempo. La relazione sulle dimensioni sono piccole a confronto alla verità di quello che si nasconde dietro. In generale, si crede che i salari vengono pagati dalle tasse ma questa è sola una piccola parte della verità. In Germania per esempio, il fisco raccoglie circa nove miliardi di Euro per dividerli tra le chiese e queste somme possono essere scaricate da parte delle chiese come uscite peculiari. Il fisco non fa altro che regalargli le tasse che dovrebbero ricevere, evitando le dissonanze ad un totale di 3,1 miliardi d’Euro. Ciò significa, che anche un ateista sovvenziona indirettamente il clericale anche se non ha mai messo un piede in chiesa, vuole o non vuole. Ma non è tutto.
Le finanze della chiesa Cattolica
Molti Clerici come i vescovi e cardinali vengono sovvenzionati direttamente, no come i preti ed altri. Chi parla mai di queste cose? Ed e chiaro che tutto diventa incredibile. Un esempio; Carsten Frerk racconta, che solo nella Baviera le chiese incassano 1,2 miliardi di Euro l’anno e i salari sono divisi in questa forma; I salari di 12 Cardinali, 7 Vescovi, 14 dignitari, 60 canonici, 12 vicari di duomi, 7 vicari generali, 7 ordinari, 7 preti, 15 direttori, e 33 docenti d’asilo e via vai. Ma anche la chiesa evangelista viene sponsorizzata con una somma annuale di 80 milioni di Euro. In tutto si può dire, che la somma totale per i costi personali, si aggirano sui 442.700.600 Euro descrivendo per me, il Mammone che viene citato nella Bibbia .
I salari degli arcivescovi si aggirano sugli 8.000 agli 11.000 Euro mensili contro un salario di un operaio in una Fabbrica (FIAT) sugli 1.400 Euro. Allora mi domando, chi dei due è più produttivo? Ma quale forma di stato a pagato per adesso? Tutte le forme, dall’epoca dei re, ad Hitler fino al giorno d’oggi da più di 200 anni di storia umana. Facciamo un nuovo calcolo sulla divisione dei soldi. I costi per il personale si aggira tra 60%- 70%, amministrazione generale 10%, protezione delle chiese 10% totale 90% sia cattolico che evangelista. Rimane un totale di 10%per azioni sociali. Ma basta il 10% per mantenimento sociale come per esempio gli asili? Certo che basta, per un semplice motivo; Il resto l’ho paga lo stato, ma la maggioranza va nelle loro tasche vivendo una vita, per quando riguarda il lato monetario, molto più avanzata di una semplice famiglia che combatte mesi per mesi per mantenersi a galla pagando anche loro le tasse per la chiesa. Lo stato paga anche atti caritativi mentre la chiesa si unisce con solo 2%!
Quanto guadagnano un prete, un frate e una suora
Può essere tutto ciò vero? Un cristiano crede che i soldi vengono investiti in atti caritativi e sociali ma come si spiega questa credenza? Facile. Quasi tutte le azioni portano solo il nome delle chiese di più no! E un grande sbaglio credendo che dietro a questi atti benevoli si nasconde la chiesa cattolica è un errore! Si nasconde lo stato, pagando ancora di più dalle nostre tasche diversi atti umanitari. Ma non finisce qui… Lo stato mantiene le chiese con altri 19 milioni, al di fuori delle tasse, in azioni caritative includendo diaconi. L’insegnamento nelle scuole, come la religione, gli è costato allo stato 1,7 milioni di Euro. Le facoltà di teologia e scuole universitarie altri 509 milioni. Con 3,9 miliardi sono stati finanziati asili cristiani. La chiesa tira da queste immense cifre solo profitto. Loro decidono il personale ma anche la materia scolastica per dare più credenza nella loro funzione. In Germania le chiese non sono più piene come una volta, i cristiani rimangono a casa ma le cifre che incassano le chiese, sono sempre le stesse. Allora a chi serve il mantenimento dei monumenti, duomi e chiese? Solo a loro stessi! E non finisce qui… Il lato immobiliare è enorme aggirandosi sui 501 miliardi di Euro. Queste sono riserve che danno potere, potere che viene sfruttato. Queste riserve vengono prese per coprire gli scandali come sfruttamento avvenuti a bambini; Pedofili! In America la chiesa ha risarcito 2 miliardi di Euro per coprire scandali messi in azione da pedofili teologici, smorzando la lingua alla popolazione con il denaro. Ci sono state vicende molto più tremende di quelle riportate.

IMPORTI MEDI CHE CI VIENE DATO

prete semplice: circa 1.000 euro per 12 mensilità; parroco: circa 1.200 euro al mese; vescovo: può raggiungere i 3.000 euro al mese; cardinali: fino a 5.000 euro al mese più bonus.